lavinium scritti sul vino

 


Notte di Pace

Poesia di Maria Teresa Santalucia Scibona

Siena, Santo Natale 1981 
 

Cristalli di candida neve
trafiggono con rapidi bagliori,
l'aria rarefatta della magica
notte. Vaghe stelle palpitanti
sovrastano eteree l'umile grotta
ove docili animali scaldano
con umidi fiati, tenere membra
del Dio - Bambino.
La giovane madre avvolge
di trepidi sguardi
la Sua dolce Creatura.
Nel buio pertugio il Padre
solerte attizza con mani operose
rare sterpaglie dai vividi guizzi.
E' notte di pace, tempo d' amore.
Sia tregua all'odio delle parti,
ognun sia fratello al nemico.
Nel mondo che quieto s'addorme
nato il Salvatore.

Dal volume: "Il mio terreno limite" - 1984
prefazione di Miriana Bogi
Editrice La Nuova Fortezza - Livorno

M.Teresa Santalucia Scibona