Guida dei vitigni
Gaglioppo

Origini:

Vitigno a bacca nera di probabile origine greca e diffusosi prevalentemente nelle province calabresi di Cosenza e Catanzaro, ma sotto altri sinonimi anche nelle Marche, in Umbria, Abruzzo, Campania e nella provincia di Messina. Ha molte analogie genetiche con il Frappato. I principali sinonimi sono: Galloppo, Gaioppo, Gaglioppa nera, Gaglioppo nero, Galloppolo, Magliocco tondo (che non va confuso con il Magliocco ovale), Maghioccu nero, Mantonico nero, Aglianico di Cassano, Arvino, Galloffa, Lacrima di Cosenza, Lacrima nera, Uva Navarra. Nel 1990 gli impianti di questa varietà occupavano circa 7.000 ha.

 

Caratteristiche e esigenze ambientali e colturali:

Ha foglia media, pentagonale, a volte cordiforme o cuneiforme e trilobata; grappolo medio o grosso, piramidale o conico, raramente corto o cilindrico, semplice o con una-due ali, compatto; acino medio, sferoidale o ovale proprio a causa della compattezza del grappolo, con buccia pruinosa di media consistenza e spessore, di colore nero-rossastro. Ha produzione buona e costante, predilige forme di allevamento poco espanse e potatura corta. 

Malattie e avversità:

Ha buona resistenza alle gelate e alla siccità; le sue difese sono molto variabili e può subire attacchi di parassiti quali la peronospora e l'oidio.

Segue, per regione, un elenco di tutte le D.O.C. e D.O.C.G. dove è consentito l'utilizzo di questo vitigno e una selezione di produttori che ne fanno uso in almeno uno dei loro vini.
Calabria

Bivongi - 30÷50%

Cirò - 85÷100%

Donnici - 50÷90%

Lamezia - 25÷35%

Melissa - 75÷95%

Pollino - 60÷80%

S.Anna di Isola Capo Rizzuto - 40÷60%

San Vito di Luzzi - 70÷90%

Savuto - 35÷45%

Scavigna - 20÷60%

Verbicaro - 60÷80%

Produttori consigliati

Dattilo, Vincenzo Ippolito, Cantine Statti, Librandi, Luigi Vivacqua, Fattoria San Francesco, Giovan Battista Odoardi, Caparra & Siciliani, Criserà, Cantine Lento, Cantine Enotria, Linardi, Val di Neto, Vinitripodi

Guida dei vitigni