Lavinium Guida ai vitigni

Alicante Bouschet

alicante bouschetOrigini:

Uva tintora molto diffusa, creata dal vivaista Henri Bouschet a partire da un incrocio inventato dal padre tra Petit Bouschet e Grenache. Al di fuori della Francia è coltivata soprattutto in Spagna, dove è chiamata Garnacha Tintorera, ma anche in Portogallo, Corsica, ex Yugoslavia, Israele e Nord Africa. Il vitigno è presente anche in Toscana e Sardegna. Le sue doti migliori sono nel colore e nel potenziale alcolico.

Caratteristiche e esigenze ambientali e colturali: Ha foglia medio-grande, orbicolare; grappolo medio-grande, cilindrico-conico, semplice o con un'ala, compatto; acino medio, sferico, con buccia spessa ricoperta di abbondante pruina, di colore giallo uniforme. Predilige terreni di medio impasto, abbastanza profondi; i sistemi di allevamento devono essere a media espansione, con potatura ricca. La produzione è abbondante.

Malattie e avversità: Ha tolleranza media ai freddi invernali e primaverili, buona resistenza agli attacchi di peronospora e oidio sia alle foglie che ai grappoli, con buona capacità degli acini di non marcire durante l'appassimento.

Segue, per regione, un elenco di tutte le D.O.C. e D.O.C.G. dove è consentito l'utilizzo di questo vitigno

Toscana:

 - Morellino di Scansano - max. 15%

Sardegna:

 - Carignano del Sulcis - max. 15%